Notizie - Dom 24/02/2013 - 13:44 CET

Serie A, lotta Scudetto: Udinese-Napoli match decisivo

I ragazzi di Mazzarri impegnati a Udine per provare a restare attaccati alla Juventus in vista dello scontro diretto di venerdì 1° marzo

Serie A, lotta Scudetto: Udinese-Napoli match decisivoSerie A, lotta Scudetto: Udinese-Napoli match decisivo

Rialzarsi e continuare a sognare. Venerdì 1° marzo, il Napoli riceverà la Juventus al San Paolo, nel match che vale una stagione. Forse, davanti a Diego Armando Maradona. Prima, però, c’è da agguantare la piena posta al Friuli: lunedì 25 febbraio, infatti, il posticipo della 26^ giornata di Serie A (ore 19), l’Udinese riceverà un Napoli che, nelle ultime settimane, ha mostrato di avere qualche lacuna sia in difesa che in attacco. Se non segna Cavani, i suoi partner offensivi fanno grande fatica. Dietro, troppe disattenzioni, soprattutto in Europa League. Il doppio ko contro il Viktoria Plzen deve servire per un grande bagno di umiltà. Anche perché l’Udinese è una squadra tosta e ostica, capace di colpire con fulminee ripartenze grazie alla velocità dei suoi uomini.

Guidolin riconfermerà il 3-5-1-1, modulo che gli dà ampie garanzie in termini di gioco e risultati. Non ci saranno gli infortunati Brkic, Pinzi e Lazzari: al loro posto, Padelli, Allan e Merkel. Muriel, in avanti, dovrebbe supportare Totò Di Natale, partenopeo doc. Il Napoli ricorrerà al canonico 3-4-1-2, schierando di fatto la formazione tipo: rientra Maggio a destra, con Zuniga confermato a sinistra (in vantaggio sull’ex Armero). La novità dovrebbe essere in attacco: Pandev è in diffida, venerdì c’è la Juventus, e allora spazio a Insigne in tandem con Cavani, alle cui spalle agirà Hamsik. 

Di seguito, le probabili formazioni.

UDINESE (3-5-1-1): Padelli; Benatia, Danilo, Domizzi; Basta, Allan, Merkel, Pereyra, Pasquale; Muriel; Di Natale. A disp. Pawlowski, Scuffet, Heurtaux, Faraoni, Badu, Gabriel Silva, Maicosuel, Ranegie, Campos Toro. All. Guidolin

NAPOLI (3-4-1-2): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Britos, Maggio, Inler, Behrami, Zuniga, Hamsik; Insigne, Cavani. A disp. Rosati, Rolando, Grava, Donadel, Mesto, Armero, Dzemaili, El Kaddouri, Pandev, Calaiò. All. Mazzarri.

Scommetti sulla 26a giornata con le migliori quote Serie A:

CalendarioSerie A

Più articoli